Fuerteventura Storia - Los Guanches

The Guanches
Fuerteventura History - The GuanchesFuerteventura History - The Guanches

Fuerteventura, come il resto delle isole Canarie, è stata abitata da popolazioni pagane prima della sua invasione da parte degli europei, e anche oggi ha discusso quale nome dare a queste persone ..
La maggior parte dei canarini alla loro antenati chiamato "stargazing", a rigor di termini, anche se questo ha dato il nome di una tribù di Tenerife. Il termine "Majorero" è ancora usato oggi come Cosa degli abitanti di Fuerteventura e deriva da un'antica parola, "majos", che è un tipo di scarpa fatta di pelle di capra porta nativi dell'isola.

Analisi dei resti preistorici (sopra) sembrano indicare che queste persone sono venute dal Nord Africa, e questo spiegherebbe la somiglianza del nome di alcuni luoghi con la lingua utilizzata dal Nord Africa berbero
Fuerteventura è stato conosciuto come "Herbania", eventualmente con l'abbondanza di vegetazione che era precedentemente l'isola (cosa difficile credere che osservando ciò che è ora il paesaggio secco), anche se è più facile credere che proviene dalla parola berbera "Bani" che significa "muro". Un basso muro in tour la parte più stretta di tutta l'isola, da The Wall (muro) fino alla East Coast, dividendolo in due regni.

Il nord, Maxorata, era disciplinata da Harper, e il sud, Jandía da Ayoze. Anche se questi sono stati i re che hanno governato, hanno avuto la consulenza di due sacerdotesse, madre e figlia, Tibiabin e Tamonante.
Si ritiene che si trattava di un poligamo società, in cui ogni donna aveva tre maridos.s.
La sua gente viveva di pesce, crostacei, carne di capra, il suo latte e formaggi, e "gofio", un 'ammenda di farina di orzo tostato. Tutti questi prodotti possono essere acquistati nei supermercati di oggi.

Essi vivevano in caverne o semi-sotterraneo case, alcune delle quali sono stati scoperti e desenterradas, trovando in essi alcuni resti dei loro strumenti e utensili. E 'stato spirituale persone. Le montagne più alte sono state parte di riti pagani e cerimonie. Trovato stampe e simboli religiosi in Monte Tindaya rivelando che si trattava di una montagna sacra.